Fai un gesto d’amore: aiutaci a sostenere la “Marco Pietrobono Onlus”

IBAN: IT75P 01030 03207 00000 2802623 Monte dei Paschi di Siena Agenzia 7 – Roma.

5 per mille – C.F. 97759910587 – Associazione “Marco Pietrobono Onlus”

 

Trasforma la tua dichiarazione dei redditi in un gesto d’amore: destina il tuo 5 per Mille alla nostra Associazione!MP onlus logo 5xmille

 

Un modo semplice per aiutarci ad aiutare e sostenere la nostra attività.

Quest’anno scegli di destinare il tuo 5 per Mille alla nostra Onlus:

Associazione “Marco Pietrobono Onlus” – C.F. 97759910587
 
Un gesto facile che a te non costa nulla ma che vuol dire moltissimo per la nostra Associazione e per i bambini e ragazzi destinatari dei nostri progetti!
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦
¦ ¦ ¦ ¦

“Il viaggio di Marco”

Con una piccola donazione puoi aiutarci molto e riceverai insieme al libro di Lauretta Chiarini anche l’audio-book recitato per noi dal bravissimo attore Emilio Solfrizzi, con le musiche del maestro Vittorio Cosma,

Un regalo molto speciale, soprattutto per i giovani (….di qualunque età!).

Richiedici questo bellissimo Audio Libro (CD + Libro) di una favola dolcissima.

copertina-800x600

Per riceverlo invia una mail a:
onlusmarcopietrobono@gmail.com    con la copia del versamento e il numero di libri richiesti, specificando destinatario e indirizzo di spedizione. La donazione per l’audiolibro è di 20,00 euro, comprensiva del CD, del libro e delle spese di spedizione

GIORNATA MONDIALE DEL RICORDO DELLE VITTIME DELLA STRADA (WDR) 15 novembre 2020

Quest’anno drammatico di pandemia ha privato tutti noi delle possibilità di incontrarci pubblicamente per manifestare coralmente le nostre sensibilità. Oggi, 15 novembre 2020, vogliamo ricordare in particolare l’impossibilità di ripetere la Manifestazione Pubblica che, ogni anno, abbiamo organizzato con tante altre associazioni per commemorare le Vittime della Strada.

La mancanza della manifestazione, che ci duole ovviamente, non ci esime  dal ricordo commosso per tutte le Vittime che sulle strade hanno lasciato la vita ed il futuro loro, delle famiglie e di tutti coloro che li avevano amati. Molte di queste vittime sono state responsabilità di chi non ha avuto rispetto della vita altrui. Continueremo a lottare per la sicurezza sulle strade per una mobilità civile e rispettosa delle regole e della VITA UMANA. In questo giorno, non potendo manifestare a sostegno delle nostre istanze di civiltà e di vita, riteniamo significativo ricordare la nostra manifestazione dello scorso anno richiamandola nel link seguente. (Vedi dettagli).

La Marco Pietrobono Onlus a “Lo sportello di Forum” su Rete 4 per parlare del libro “La strada e la vita”, della “Mobilità sostenibile” per la sicurezza stradale e del nostro “Marco” – 27 ottobre 2020

Bruno Pietrobono è stato invitato a Reta 4 per parlare della Marco Pietrobono Onlus, del libro “La strada e la vita”, della “Mobilità sostenibile” per la sicurezza stradale e del nostro “Marco”. E’ stato molto emozionante per tutti noi vedere il volto amato del nostro Marco, vittima della strada, apparire sugli schermi televisivi a ricordarci che siamo sempre uniti e tutti insieme in questa azione per pressare sulle Istituzioni per ridurre sempre più gli incidenti stradali. Non si  può restare indifferenti di fronte a questi tragici eventi, quasi sempre evitabili perché dovuti a negligenza, all’imprudenza ed al mancato rispetto delle norme del Codice della Strada. 

Barbara Palombelli, la bravissima conduttrice del programma ha introdotto l’incontro incentrando moltissimo l’attenzione sulla figura di Marco e le vicissitudini della sua breve esistenza. La commozione del padre non gli ha impedito di raccontarci con lucidità gli accadimenti e le peculiari doti del suo magnifico, “bravo e normale” ragazzo. C’è stato poi un passaggio per commentare brevemente il libro “La strada e la vita”. Il libro è stato realizzato con la partecipazione competente di molte persone che quotidianamente studiano e promuovono la cultura della mobilità sostenibile, della prevenzione e della sicurezza stradale.

Un bel servizio sugli strumenti della “nuova mobilità” ha stigmatizzato i rischi che, senza opportune regole e vigilanza reale delle polizie preposte,  potrebbe comportare sul piano della sicurezza.

Grazie a Barbara Palombelli ed alla direzione di RETE 4 che hanno consentito di farci conoscere come onlus e di poter parlare dei problemi della sicurezza stradale ad un vasto pubblico.

Il TG3 Regione Lazio incontra alcune Associazioni sul tema della “Mobilità sostenibile” – 2 ottobre 2020

Questa mattina, a Piazza del Popolo a Roma, diversi rappresentanti delle Associazioni che operano per la sicurezza stradale, tra cui la nostra Onlus, si sono incontrati con Rossella Santilli del TG3 Regione Lazio per una breve analisi per riaffermare i gravi problemi della sicurezza sulle nostre strade. In particolare, dedicarsi nell’immediato alla organizzazione di adeguati controlli e infrastrutture per una “Mobilità sostenibile” tenuto conto della rapida trasformazione dei mezzi di mobilità individuale che a migliaia, anche per effetto della pandemia covid. All’incontro erano presenti Alfredo Giordani di Vivinstrada, Silvia Notarangelo per la Rete sostenibile mobilità di RomaBruno Pietrobono della nostra Onlus e vice Presidente della Consulta cittadina per la Sicurezza Stradale. Ha concluso l’intervista il Presidente della Consulta cittadina per la Sicurezza Stradale,  Robero Pallottini(Video)

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sostegno alla ricerca HSP-SPG11 “Firme d’Autore in concerto” a Savigliano (CN) – 25-26 settembre 2020

Eccoci di nuovo con un’altra notizia dedicata al grande sostegno profuso per sostenere la Ricerca “HSP-SPG11”. Due serate di bellissima musica, il 25 e 26 settembre hanno animato il teatro di Savignano (CN) con l’esibizione di “Firme d’Autore”.

L’idea di organizzare le serate di musica per il progetto è tutta delle “𝙈𝙖𝙢𝙢𝙚 𝙎𝙋𝙂11”. Il ricavato delle serate è stato donato come contributo per sostenere la ricerca verso la quale tanto speriamo per la cura della malattia. Erano presenti tutti i nostri ragazzi e le loro famiglie, accompagnati da tanti “amici affettuosi”. Noi da Roma eravamo presenti con tutto il nostro affetto. 

Tra i tanti momenti emozionanti c’è stata la presentazione della targa donata alla Marco Pietrobono ONLUS (guarda il video):

“𝑰𝒍 𝒔𝒐𝒓𝒓𝒊𝒔𝒐 𝒅𝒊 𝑴𝒂𝒓𝒄𝒐”
𝑙𝑎 𝑉𝑜𝑠𝑡𝑟𝑎 𝑔𝑢𝑖𝑑𝑎, 𝑙𝑎 𝑉𝑜𝑠𝑡𝑟𝑎 𝑓𝑜𝑟𝑧𝑎,
𝑖𝑙 𝑁𝑜𝑠𝑡𝑟𝑜 𝐴𝑛𝑔𝑒𝑙𝑜.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Presentazione del libro “La strada e la vita” di Gioia Bucarelli a Senigallia (AN) – 6 agosto 2020

Oggi, 6 agosto 2020, la nostra Onlus è stata presente con il nostro socio fondatore Bruno Pietrobono alla presentazione del libro “La strada e la vita. in ricordo di Huub Pistoor e di tutte le vittime della violenza stradale” a cura di Gioia Bucarelli, Ventura Edizioni.

Huub Pistoor era un ingegnere olandese che viveva nelle Marche da 28 anni. Il 29 marzo 2019, mentre rientrava a casa dal lavoro, è stato travolto e ucciso da un rimorchio che si è staccato dalla motrice di un camion, a causa dell’usura e della pessima manutenzione del mezzo.

Il libro è stato realizzato con la partecipazione competente di molte persone che quotidianamente studiano e promuovono la cultura della mobilità sostenibile, della prevenzione e della sicurezza stradale.

Nel libro pertanto, oltre al sensibile lavoro dell’autrice, troviamo gli importanti contributi della Fondazione Michele Scarponi, dell’Associazione Rose Bianche sull’Asfalto insieme a quelli dell’Associazione Lorenzo Guarnieri, dell’Associazione Gabriele Borgogni, della Onlus Marco Pietrobono, della Fondazione Luigi Guccione, dell’AIFVS, dell’ASAPS, di Legambiente e di Vivinstrada. Hanno contribuito giornalisti, docenti e studiosi in psicologia, ingegneria, architettura, giurisprudenza, medicina, rappresentanti delle forze dell’ordine, ETSC (il Consiglio europeo per la Sicurezza dei Trasporti). L’intento è stato quello di realizzare un messaggio per sensibilizzare cittadini e istituzioni sul tema della sicurezza stradale. La presentazione ha visto la partecipazione di molti dei sopracitati. Riportiamo, a seguire, la ripresa dell’intervento del nostro rappresentante.

Il libro è dedicato a tutte le vittime di violenza stradale, un elenco che si allunga ogni giorno. Non si  può restare indifferenti di fronte a questi tragici eventi, quasi sempre evitabili perché dovuti a negligenza, all’imprudenza ed al mancato rispetto delle norme del Codice della Strada. La speranza è che le testimonianze e le diverse competenze possano offrire un contributo al senso di responsabilità che abbiamo verso noi stessi e verso gli altri quando ci troviamo sulla strada alla guida di un veicolo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Aggiornamento al finanziamento alla Fondazione “STELLA MARIS” per ricerca cura della paraparesi spastica ereditaria – 1 agosto 2020

Di nuovo con un importante aggiornamento in merito alla raccolta di donazioni per il finanziamento destinato a curare a Pisa, presso l’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Stella Maris, 10 pazienti colpiti da paraparesi spastica ereditaria. La nostra Onlus, oltre al suo importante contributo diretto, si è fatta promotrice per la raccolta di altre donazioni, di persone o aziende, mirate a coprire l’importo per avviare la costosa ricerca. Ebbene, la grande catena di solidarietà che si è attivata in in tante parti della nostra Italia, persone, commercianti, professionisti e aziende, ci hanno permesso il raggiungimento della cifra di 110.000 euro che il 28 luglio scorso sono stati versati per il contributo necessario all’avvio del progetto.

Oggi, 1 agosto 2020 riceviamo notizia che già dal prossimo martedì partirà l’ordine di acquisto del farmaco e potranno iniziare le terapie per i test attinenti il progetto.

Il successo ottenuto con la raccolta fondi deve darci fiducia  e perseveranza per aiutare tanti ragazzi a vivere dignitosamente la loro esistenza nella malattia con la speranza, mai sopita, di vederli guariti. GRAZIE A TUTTI.

Elezione di Bruno Pietrobono, socio fondatore della nostra Onlus, è stato eletto vice Presidente della “Consulta Cittadina Sicurezza Stradale, Mobilità Dolce e Sostenibilità” per il Comune di Roma – 28 luglio 2020

La nostra Onlus è membro della Consulta Cittadina Sicurezza Stradale fin dal 2014.

Il 28 luglio 2020 nel giardino dell’Aranciera di San Sisto a Roma, durante l’Assemblea Plenaria della Consulta Cittadina, si sono svolte le elezioni per il rinnovo del coordinamento della Consulta Cittadina Sicurezza Stradale, Mobilità Dolce e Sostenibilità del Comune di Roma.

Il nostro socio Bruno Pietrobono, tra i fondatori della nostra Onlus, è stato eletto vice Presidente. Ha ottenuto il sostegno e quindi il voto di tante Associazioni che a titolo gratuito e con diverse competenze ogni giorno si impegnano e lavorano per rendere più sicure le strade di Roma.

Il nuovo vice Presidente andrà a sostituire Alfredo Giordani che tanto lavoro ha svolto e svolge per la sicurezza stradale, compresa la sua costante presenza alle manifestazioni ed ai seminari sul tema organizzati dalla nostra Onlus.

Vogliamo rammentare che la  Consulta Cittadina Sicurezza Stradale, Mobilità Dolce e Sostenibilità del Comune di Roma si pone il perseguimento della sicurezza stradale e di riduzione del numero delle vittime sulla strada, nel favorire gli spostamenti a piedi e in bicicletta, promuovere l’uso del trasporto pubblico, diffondere sistemi alternativi di spostamento, nell’ottica di un riequilibrio complessivo che riduca i carichi di incidentalità stradale, insieme a quelli di congestione e di inquinamento della città di Roma. La Consulta, pertanto, si pone quale sede permanente di confronto e concertazione e coinvolge tutti i settori istituzionali e i soggetti pubblici e privati operanti nei campi della sicurezza stradale

Evviva!! La Onlus Marco Pietrobono dona un pulmino per gli spostamenti dei ragazzi della Hermes Onlus – 28 maggio 2020

La nostra Onlus, nonostante il malvagio Covid, non ha smesso mai di pensare allo scopo del suo mandato. Con uno sforzo finanziario di grande portata per noi, abbiamo realizzato un sogno che da tempo condividevamo con i ragazzi della Hermes Onlus, acquistare un “grande” pulmino per farli viaggiare sempre insieme anche negli spostamenti che quotidianamente li legano. I ragazzi della Hermes, con nostra grande commozione, hanno deciso di intitolare il loro pulmino “In viaggio con Marcoe ci hanno regalato il vivace e partecipato video che vi proponiamo qui sotto che ci rammenta quanto la solidarietà può fare per chi necessità solo di maggiore attenzione e di tanto amore. (Vedi dettagli ulteriori)