La Marco Pietrobono Onlus tra i promotori di una petizione per #ISA (Intelligent Speed Adaptation)

La petizione si firma “QUI“. Per favore, contribuisci a diffonderla!

E’ importante e può salvare tante vite.

Ricordiamo i numeri della violenza e della strage stradale nel 2017: In Italia 3.383 morti e 17.000 feriti gravi, in Europa 25.300 morti e 135.000 feriti gravi e nel mondo 1.350.000 vittime. (Leggi maggiori dettagli)

Questo sanguinoso tributo, che vede la velocità come causa principale di sinistri stradali ed elemento che ne determina la gravità, non è inevitabile: in particolare, semplicemente connettendo i sistemi di navigazione satellitare e l’apparato elettronico di controllo del motore, cioè due dispositivi ormai installati su tutti i nuovi veicoli, è possibile fare in modo che l’automobile rispetti automaticamente i limiti di velocità in vigore sulle strade.
Questo dispositivo esiste da tempo e si chiama ISA (Intelligent Speed Adaptation): esso è stato a più riprese e positivamente valutato in diversi studi e ricerche internazionali, ma la sua introduzione, per quanto sempre raccomandata, si è scontrata sino a oggi con una mai esplicitata e motivata ma evidentemente ben efficace opposizione.
Anche l’ETSC (European Transport Safety Council) lo promuove come una soluzione importante per ridurre la mortalità e la lesività degli scontri stradali.

Il comitato promotore ha presentato la petizione in data odierna presso la Sala Stampa della Camera dei deputati. Anche la trasmissione del TG3 Lazio – Buongiorno Regione ha trasmesso un servizio intervistando membri del comitato (guarda il video). Stiamo raccogliendo adesioni per inviare una petizione ai responsabili politici ed alle Istituzioni interessate in Italia e nel mondo (firma anche tu la petizione cliccando “qui”).

I destinatari della petizione sono:
Il Presidente del Consiglio dei Ministri italiano Giuseppe Conte, la Presidente del Senato della Repubblica Italiana, Maria Elisabetta Alberti Casellati, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, il Presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, il Presidente della Commissione Europea, Jean Claude Junker, il Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, il Segretario Generale delle Nazioni Unite, António Manuel de Oliveira Guterres, il Direttore Generale Dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, l’Inviato Speciale del Segretario Generale dell’ONU per la sicuezza stradale, Jean Todt

Il gruppo promotore:
Paolo Beria, Politecnico di Milano; Andrea Boitani, Università Cattolica di Milano; Teresa Borgonovo, Legambiente; Teresa Cardona, esperta in comunicazione; Aldo Ciocia, architetto urbanista; Alberto Colorni, Politecnico di Milano; Damiano Di Simine, Legambiente; Anna Donati, Kyoto Club; Matteo Dondè, architetto; Alfredo Drufuca, Polinomia; Edoardo Galatola, FIAB; Paolo Giachetti, ispettore Polizia Municipale; Patrizia Malgieri, esperta mobilità; Valerio Montieri, architetto; Paolo Pinzuti, Bikeitalia.it; Andrea Poggio, Legambiente; Luigi Torriani, Polinomia; Mariarosa Vittadini, Istituto Universitario di Architettura di Venezia; Mario Zambrini, Ambiente Italia; Giovanna Martellato, ISPRA.; Alfredo Giordani,
Rete Vivinstrada; Giuseppe Guccione, Fondazione Luigi Guccione, Ente Morale Vittime della strada; Marco Scarponi, Fondazione Michele Scarponi; Franco Piacentini, AIFVS.eu; Vito De Russis, Associazione Diritti del Pedone; Bruno Pietrobono, Marco Pietrobono Onlus; Stefano Giannini, SULPL Roma; Sabrina Grisoli, Salvaiciclisti Roma; Enrico Botti, Associazione Motociclisti Vittime della Strada, Manuel Massimo, BikeItalia.it, Alberto Fiorillo, Legambiente.

 

Annunci

Cerimonia conclusiva del Progetto di MusicArTerapia presso il teatro nella scuola Secondaria di primo grado “Marco Pietrobono” di Roma – 20 febbraio 2019

Il progetto di musicarterapia rientra nei finanziamenti della nostra Onlus destinati alla “Istruzione Facile”. Si è svolto per la terza volta all’Istituto San Biagio Platani, questa sessione è stata dedicata ai bambini della scuola di infanzia e primaria.

Oggi, 20 febbraio 2019,  presso il teatro della scuola “Marco Pietrobono” si è svolta uno spettacolo in cui si sono succedute le esibizioni dei bravissimi bambini che hanno partecipato al progetto (Guarda il video). Il teatro è stato animato dalla presenza di tanti alunni e delle loro famiglie.

La proposta musicale che la docente specialista del settore ha rivolto ai bambini ha stimolato il loro diretto coinvolgimento attraverso la produzione sonora con la voce, il corpo e semplici strumenti musicali appositamente studiati per la didattica e la musicoterapia. Ricordiamo che l’intervento era mirato per gli alunni in situazione di disabilità o disagio socio-affettivo. Un grande ringraziamento a famigliari ed alunni ed un particolare ringraziamento al dirigente scolastico Valeria Sentili, alla referente del progetto Francesca Onorati, alla musicoterapista Rita Silano, a Claudia Palmisani ed ai tanti che hanno contribuito alla realizzazione ed al successo di questo importante progetto.    (Clicca qui per avere maggiori informazioni sull’evento).

 

Mercatino-Bazar di Natale 2018

Quasi una tradizione, i giorni 17 e 18 dicembre a Roma, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, si è svolto il “Mercatino-Bazar di Natale 2018”.
I numerosi visitatori accorsi ci hanno sostenuto acquistando dal nostro stand prodotti artigianali artistici, oggettistica di découpage, buonissimi dolci fatti in casa e il libro “Il viaggio di Marco”. I dolci e tutte le cose esposte hanno riscosso veramente un gran successo; per i dolci, in particolare, ringraziamo le nostre “sempre presenti” sostenitrici di Alatri (FR) e Roma. Per l’oggettistica e il découpage un grazie infinito alle nostre sostenitrici che ogni anno ci donano il meglio della loro capacità artistica e realizzativa.
Un ottimo modo per trovare i propri regali di Natale e fare beneficienza sostenendo la nostra attività!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Premiazione del “Concorso letterario MARCO PIETROBONO – Terza edizione 2018” – 16 dicembre 2018

Questa mattina, nei locali in cui ha sede la nostra Onlus, si è svolta la cerimonia di premiazione dei primi dieci classificati dei numerosi racconti presentati al “Concorso letterario MARCO PIETROBONO – Terza edizione 2018”. Presenti alcuni membri della commissione valutatrice, presieduta dalla scrittrice Lauretta Chiarini, sono intervenuti numerosi ospiti e molti tra gli scrittori in graduatoria provenienti da diverse città d’Italia.

(Clicca qui per leggere i racconti vincitori ed avere maggiori informazioni sull’evento).

 

Risultati del “Concorso letterario MARCO PIETROBONO – Terza edizione 2018” – 1 dicembre 2018

In data odierna, la commissione di valutazione dei numerosi racconti presentati al “Concorso letterario MARCO PIETROBONO – Terza edizione 2018” ha comunicato ufficialmente la graduatoria dei racconti vincitori dei premi messi a concorso. Come indicato nel bando di partecipazione la premiazione avverrà il prossimo 16 dicembre nel corso di una apposita cerimonia.

Segue l’elenco dei vincitori in ordine di graduatoria;

2018-12-01 Premio letterario 2018 Primi 10 classificat

Cerimonia di consegna di un videoproiettore presso l’I.C. “Ferentino 1”, a Fumone (FR) – 30 novembre 2018

Piccolo anticipo del Natale 2018 che ci ha visti andare alla scuola d’Infanzia ed Elementare di Fumone (FR) per donare alla scuola un video proiettore per favorire la didattica all’interno del progetto “Istruzione facile” della nostra Onlus. La Preside dell’Istituto assieme ad alcuni amministratori del comune di Fumone ci hanno accolto nel giardino della scuola con uno splendido spettacolo di musica e movimento eseguito dalla scolaresca. Successivamente, nell’interno della scuola, i ragazzi si sono ancora esibiti in attività musicali e canti, guidati dalle loro bravissime insegnanti.
L’intervento dell’Assessore all’Istruzione ha attirato l’attenzione dei bambini richiamando brevemente alcuni passaggi della vita del nostro Marco. Tra i vari interventi che si sono susseguiti ci piace evidenziare quello della Prof.ssa Catia Castagnacci che, elogiando le nostre attività, ha invitato la Preside ad organizzare un progetto di lettura all’interno della scuola del libro “Il viaggio di Marco” di Lauretta Chiarini con l’Audio-Book recitato da Emilio Solfrizzi. (Vedi dettagli).

 

Seconda Giornata Nazionale in memoria delle Vittime della Strada – Roma 18 novembre 2018

La Marco Pietrobono ONLUS domenica 18 novembre, assieme con altre associazioni era a Piazza del Popolo a Roma per la celebrazione della “GIORNATA MONDIALE IN RICORDO DELLE VITTIME DELLA STRADA – 2018″, la seconda che viene svolta in tutta Italia.

Una splendida giornata di sole ha fatto da cornice ad una semplice festa per i nostri Angeli, tutti portati via troppo presto da una strada che ha interrotto per sempre il loro cammino. Un incontro tra amici, genitori, fratelli, figli, con l’obiettivo di sensibilizzare ed informare, cittadini, istituzioni e amministrazione capitolina  al fine di prevenire i rischi di incidenti stradali e valorizzare e promuovere comportamenti corretti da parte di tutti gli utenti della strada per poter far crescere una cultura più responsabile della sicurezza stradale. I molti cittadini che erano presenti e i turisti che si sono avvicinati sono stati molto attenti e partecipi. Brevi interventi sono stati effettuati dai responsabili delle organizzazioni presenti, da alcuni sostenitori molto sensibilizzati e da un vescovo appositamente intervenuto dalla sua diocesi, pur se da fuori Roma.

Il successo della manifestazione, anche per il coinvolgimento delle persone, ha avuto ampia eco in tutta la stampa, locale e nazionale. Anche le principali reti nazionali e regionale della televisione, sia pubbliche sia private, hanno realizzato e trasmesso servizi specifici. Un “piccolo” neo nella pur gioiosa manifestazione è stato l’ assenza degli amministratori del Comune di Roma Capitale. Siamo molto fieri e orgogliosi della grande presenza popolare e del successo ottenuto, sicuri di aver fatto la nostra parte facendo vivere i nostri cari Angeli perché non ci sia più morte sulle strade.

Tutta la mattinata è trascorsa tra interventi e letture di brani, alcuni anche commemorativi dei nostri Angeli. Due bravissimi gruppi artistici si sono esibiti in canti e balli, con coreografie ispirate alla manifestazione. (Leggi dettagli)